XV CONGRESSO NAZIONALE

AIMN 2022

12-15 MAGGIO 2022
PALACONGRESSI DI RIMINI
Presidente: Angela Spanu, Sassari

Sede del congresso

PALACONGRESSO DI RIMINI
Via della Fiera, 23 – 47923 Rimini

Registrati ora

Deadline tariffa ridotta: 10 marzo 2022

Invia il tuo Abstract

NUOVA DEADLINE per il ricevimento: 24 gennaio 2022

Care colleghe, cari colleghi

sono lieta di comunicare che dal 12 al 15 Maggio 2022, presso il Palacongressi di Rimini, si terrà il XV Congresso Nazionale dell’Associazione Italiana di Medicina Nucleare e Imaging Molecolare.
Un evento ricco di significati simbolici: in primo luogo per il fatto che si svolgerà a distanza di 30 anni dal primo Congresso Nazionale della nostra Associazione, il quale si tenne a Milano nel 1992, ed in secondo luogo perché questo Congresso rappresenterà la prima occasione per ritrovarci tutti nuovamente riuniti in presenza a distanza di 3 anni dal precedente Congresso.
La pandemia da SARS-CoV-2 ci ha tenuti lontano per troppo tempo!
Nel mentre, la ricerca non si è arrestata; anzi, è stata portata avanti più alacremente di prima.
Il Congresso, che ho l’onore di presiedere, sarà pertanto l’occasione ideale per affrontare le tematiche più attuali e innovative con il contributo di tutti ed in particolare dei più giovani fra i nostri soci ai quali sarà dato ampio spazio e allo stesso tempo anche l’onere di rappresentare le diverse scuole italiane di Medicina Nucleare con comunicazioni orali e la discussione di poster facendo sì che queste sessioni siano inserite nel programma in assenza di contemporaneità con altre.

E’ sull’entusiasmo dei giovani, sulla loro vivacità culturale e la loro voglia di fare che confidiamo affinchè, nonostante il breve lasso di tempo a disposizione da qui alla deadline degli abstract, vengano inviati numerosi contributi scientifici che rappresenteranno l’impalcatura principale del Programma definitivo.
Nella locandina è stato fatto un riferimento sia alla città di Rimini, sede del Congresso, con una immagine del ponte di Tiberio, sia a Sassari, la mia sede lavorativa, tracciando un ideale ponte di congiunzione fra scienza e cultura immateriale.
L’immagine riferita a Sassari è estratta, infatti, da un dipinto di Giuseppe Biasi del 1937, “Li Candaleri”, nel quale è rappresentata la Discesa (la “Faradda”) dei Candelieri, una festa riconosciuta dall’UNESCO Patrimonio Culturale Immateriale dell’Umanità che si celebra annualmente in onore della Madonna Assunta che avrebbe salvato la città dalla pestilenza.
Con l’augurio che il 2022 sia propizio per il buon andamento della pandemia in corso, permettendoci un felice svolgimento del nostro Congresso,
vi porgo i miei più affettuosi saluti in attesa di poterci rivedere numerosi a Rimini.

Angela Spanu
Presidente del congresso